Decreto Sostegni: pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.l. 41 del 22 marzo 2021

Dopo tanto parlare ha preso vita, con la pubblicazione in gazzetta ufficiale del D.L. 41/2021, la rottamazione delle cartelle esattoriali. Il provvedimento riguarda i debiti verso l’agente della riscossione non superiori a € 5.000,00, derivanti da affidamenti trasferiti dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010. Tali affidamenti, che poi si trasformano in cartelle esattoriali, sono azzerati per legge, a condizione che il debitore abbia un reddito imponibile non superiore a € 30.000,00 per il periodo d’imposta 2019.

 


Interessi legali dal 1 gennaio 2021 allo 0,01%

Dal 1° gennaio 2021, la misura dello 0,05% annuo, applicabile fino al 31 dicembre 2020, è passata allo 0,01 per cento. La nuova misura sarà applicabile anche nei casi in cui è il contribuente che dovrà ricevere pagamenti con gli interessi legali. La modifica del saggio legale è disposta dal decreto del ministero dell’Economia e delle finanze 11 dicembre 2020, pubblicato sulla «Gazzetta Ufficiale» n. 310 del 15 dicembre 2020.

 


Prorogata scadenza imposte da Unico al 20 luglio 2020

Il Dpcm del 27 giugno 2020, pubblicato in Gazzetta ufficiale 162 del 29 giugno 2020, ha prorogato al 20 luglio 2020 i versamenti in scadenza oggi 30 giugno, e, di conseguenza, la scadenza del 30 luglio 2020, con lo 0,40% in più, si sposta al 20 agosto 2020 (tenendo anche conto della cosiddetta proroga feriale di agosto).

 


Contributo a Fondo Perduto: approvati i modelli

L'Agenzia delle Entrate ha finalmente pubblicato il modulo di domanda per i contributi a fondo perduto: la domanda potrà essere presentata a partire da lunedì 15 giugno ed entro e non oltre il prossimo 13 agosto 2020. 

 


D.L. n. 34 del 19 maggio 2020 in Gazzetta Ufficiale

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, dopo lunga gestazione, il D.L. n. 34 del 19 maggio 2020, anche chiamato Decreto Rilancio, sulla base delle aspettative del governo Conte.

 

 


Decreto Rilancio: Contributi a Fondo Perduto

Il contributo a fondo perduto, previsto all'art. 27 del decreto Rilancio (testo entrato in Consiglio dei ministri), e fortemente richiesto dal mondo imprenditoriale, è un bonus a maglie larghe, accessibile sia dagli esercenti attività d'impresa che dai lavori autonomi, ma anche da titolari di reddito agrario, purché titolari di partita Iva.

 


Segnala il tuo studio

shadow

La borsa dei professionisti

shadow