Professionisti delegati alla tenuta e conservazione del LUL

Nel caso in cui un professionista abilitato abbia ricevuto delega solo alla conservazione del Libro unico del lavoro e non alla sua tenuta (ovvero elaborazione e stampa), quali sono le comunicazioni obbligatorie da effettuare?
 

Risposta
Il libro unico del lavoro è costruito sulla base di due elementi:
 

  • le presenze del lavoratore e
  • lo sviluppo del trattamento retributivo.
     

In definitiva, il LUL è sovrapponibile al cedolino paga con il dettaglio delle presenze del lavoratore ed assolve alla duplice funzione di documentare ad ogni lavoratore lo stato del proprio rapporto di lavoro ed agli organi di vigilanza la situazione occupazionale dell'impresa.


L'Inail ha provveduto ad inserire sul proprio portale, due differenti funzionalità:
 

  • Delega Tenuta
  • Numerazione Unitaria

La prima (Delega Tenuta), dovrà essere utilizzata nel caso in cui il Consulente intenda comunicare la delega alla tenuta, ma non richiedere l'autorizzazione alla numerazione unitaria. Condizione fondamentale, nel caso di elaborazione «esterna» dei dati retributivi, è quella di assicurare il carattere di unicità al libro stesso.
 

Data del post: 28/06/2009

 

Hai un quesito da sottoporre agli esperti di Consulentia? Inviacelo qui

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del del D.Lg 196/03 *
Copia qui il codice di controllo