Interpello

Possibilità, concessa al contribuente, di chiedere il parere all'amministrazione finanziaria prima di compiere un determinato atto, quando vi sono “obiettive condizioni di incertezza” circa l’applicazione della normativa.
In mancanza di una risposta entro 120 giorni si intenderà che l’Amministrazione concordi con l’interpretazione proposta dal contribuente (silenzio-assenso).
I quesiti di competenza dell’Agenzia delle Entrate possono riguardare in particolare:

le imposte sui redditi
l’imposta sul valore aggiunto
l’Irap
l’imposta di registro
l’imposta di bollo
le tasse sulle concessioni governative
l’imposta sugli intrattenimenti ed altri tributi minori.