Interposizione fittizia

Imputazione di redditi da parte di un soggetto (titolare effettivo) ad un altro soggetto (titolare apparente), in modo da beneficiare di una tassazione minore. In sede di rettifica o di accertamento l'ufficio, anche sulla base di presunzioni gravi, precise e concordanti, provvede all'imputazione di tali redditi all'effettivo titolare.