Redditi di capitale (tassazione dei)

Imposizione degli interessi, dei proventi di obbligazioni e azioni e delle altre entrate derivanti dall’impiego di capitale. È effettuata sulla base del principio di cassa senza la possibilità di dedurre gli eventuali costi sostenuti per la loro produzione.
I R. da capitale sono soggetti alle ritenute alla fonte da parte dei sostituti d’imposta che li erogano.
In genere, tranne che per ipotesi particolari, la ritenuta - nella misura del 12,50 per cento - è applicata a titolo d’imposta (e cioè in forma definitiva) nei confronti delle persone fisiche non esercenti attività di impresa commerciale.
In questo caso il contribuente è esonerato dalla loro indicazione nella dichiarazione dei redditi.