Differimento invio Dichiarazione Iva 2020 ed Intrastat

Il D.L. n. 18 del 17 marzo 2020, art. 62, co. 1, dispone la sospensione degli adempimenti tributari diversi dai versamenti e diversi dall’effettuazione delle ritenute alla fonte e  delle trattenute relative all’addizionale regionale e comunale, che scadono nel periodo compreso tra l’8.3.2020 e il 31.5.2020, nei confronti di tutti i soggetti che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato.

Secondo quanto stabilito dall’art. 62 co. 6 del DL 18/2020, gli adempimenti sospesi potranno essere effettuati, senza applicazione di sanzioni, entro il termine del 30.6.2020.

Il principale adempimento tributario ad essere sospeso e differito al 30.6.2020, secondo quanto previsto dal D.L. 18/2020 è la presentazione della dichiarazione IVA relativa al 2019 (modello IVA 2020), il cui termine in via ordinaria scadrebbe il 30.4.2020, a questo punto differita al 30.06.2020

 

ECCEZIONE AL DIFFERIMENTO: CU E COMUNICAZIONI DI DATI PER LA PRECOMPILATA

Resta ferma la scadenza del 31.3.2020, prevista dall’art. 1 del DL 2.3.2020 n. 9, relativa alla:

•trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate delle Certificazioni Uniche 2020 rilevanti per la predisposizione delle dichiarazioni dei redditi precompilate relative al 2019 (modelli 730/2020 e REDDITI PF2020);

•consegna ai contribuenti-sostituiti delle Certificazioni Uniche 2020, nonché delle altre certificazioni del sostituto d’imposta relative al 2019 (modelli CUPE, certificazioni in forma libera);

• trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi agli oneri deducibili e detraibili sostenuti nel 2019 (escluse le spese sanitarie ma comprese quelle veterinarie), da utilizzare per la precompilazione delle dichiarazioni dei redditi.

 

SOSPENSIONE DEGLI ALTRI ADEMPIMENTI

Come sopra indicato, sono sospesi tutti gli “adempimenti tributari” (diversi dai versamenti e dall’effettuazione di ritenute alla fonte e trattenute di addizionali) i cui termini scadono nel periodo compreso tra l’8.3.2020 e il 31.5.2020.
L’effettuazione dei predetti adempimenti potrà avvenire, senza sanzioni, entro il 30.6.2020.

Nella seguente tabella si riepilogano i principali adempimenti tributari che possono beneficiare del differimento.

 

Adempimento

Termine ordinario

     Nuovo termine

Modelli INTRASTAT relativi a febbraio 2020

25.4.2020

 

 

 

 

 

   30.6.2020

Modelli INTRASTAT relativi a marzo 2020 o 1° trimestre 2020

27.4.2020

Dichiarazione IVA relativa al 2019

30.4.2020

Modello TR relativo al primo trimestre 2020

30.4.2020

Esterometro relativo al primo trimestre 2020

30.4.2020

Comunicazione piattaforme digitali relativa al primo trimestre 2020  

30.4.2020

Modelli INTRASTAT relativi ad aprile 2020

25.5.2020

Comunicazione LIPE relativa al primo trimestre 2020

31.5.2020

Quindi le scadenze degli adempimenti sopra elencati vengono rinviate al 30.6.2020.

AT

Data del post: 25/03/2020

 

Condividi

Twitter Facebook Google Plus LinkedIn

Vuoi saperne di più su questo argomento? Contatta qui i nostri esperti

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del del D.Lg 196/03 *
Copia qui il codice di controllo