1 gennaio 2009: parte la formazione preassuntiva in Edilizia

Dal 1° gennaio 2009, per un periodo prestabilito di due anni, le imprese edili saranno tenute a comunicare l'assunzione di ogni operaio che acceda per la prima volta al settore per assolvere l’obbligo di formazione preassuntiva di almeno 16 ore stabilita nel CCNL.

L’Accordo per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro per i dipendenti delle imprese industriali edili e dei settori affini stipulato il 18 giugno 2008 riserva particolare attenzione ai temi della formazione, della bilateralità e della sicurezza.
La formazione si appoggia al Sistema Formedil che si concretizza, sul territorio, nell’attività delle Scuole edili, ed è finalizzata al miglioramento della qualità professionale e della produttività del personale inserito e da inserire nelle imprese del settore. In particolare, a decorrere dal 1° gennaio 2009, le parti intendono sperimentare per un periodo prestabilito di due anni, un servizio di sostegno e accompagnamento allo sviluppo professionale.
Durante questo periodo le imprese edili si impegnano a comunicare l'assunzione di ogni operaio che acceda per la prima volta al settore. La comunicazione dovrà essere effettuata alla Cassa Edile territoriale con un “congruo anticipo, comunque non inferiore a 3 giorni rispetto al giorno di effettivo ingresso in cantiere del lavoratore”.
La Cassa Edile provvederà a trasmettere la comunicazione alla Scuola Edile territoriale, che chiamerà il lavoratore per la frequentazione, di norma prima della formale assunzione, di un corso di 16 ore che dovranno riguardare:
- le basi professionali del lavoro in edilizia;
- la formazione alla sicurezza, di cui all'art. 22, lett. a, D.Lgs. 626/94.
Il nuovo corso ricomprende il modulo formativo per la sicurezza della durata di otto ore retribuite, previsto dall'art. 110 del C.C.N.L.20 maggio 2004, alla cui partecipazione già erano tenuti i lavoratori che si inseriscono per la prima volta nel settore.
La Cassa Edile territoriale trasmetterà, pertanto, a CNCE - Formedil i dati di ciascun nuovo lavoratore entrato in edilizia e sarà lo stesso Formedil ad inviare a ciascuno di loro l’invito a frequentare i corsi di formazione presso la locale Scuola Edile.
Qualora la Scuola Edile territoriale non avesse istituito, nella fase di avvio, i corsi formativi da effettuare prima dell’assunzione essa dovrà, in via transitoria, effettuarli entro 30 giorni dall'avvenuta comunicazione, provvedendo a rimborsare all'impresa il relativo costo del lavoro se lo svolgimento avviene durante l'orario di lavoro.
Al termine del biennio le parti valuteranno gli esiti del progetto e assumeranno le conseguenti decisioni.
.........

Fonte: IPSOA - Autori: Alfredo Casotti, Maria Rosa Gheido

 

Professionisti specializzati in questo settore

shadow

Dott. Armando Tranquilli

Roma (RM)
shadow

Studio Dott. Rigoni

pettenasco (NO)
shadow

Rag. Cerra Maurizio

catanzaro (CZ)
shadow

Paolo Mancinelli

VITERBO (VT)
shadow

Dott.ssa Francesca Tranquilli

Fabrica di Roma (VT)

Invia qui il tuo quesito

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del del D.Lg 196/03 *
Copia qui il codice di controllo