Imposta di Successione e Donazione

La Cassazione con sentenza n. 13523 del 26 maggio 2008 ha stabilito che in caso di trasferimento a causa di morte della proprietà di azioni non quotate in borsa, per la determinazione dell’imposta di successione rileva il valore reale, avendo riguardo alla situazione patrimoniale della società al momento dell’apertura della successione del dante causa; si deve tenere conto - oltre che della rivalutazione degli immobili e degli impianti - anche dell’avviamento, al fine di accertare quelle riserve non apparenti che concorrono a determinare un plusvalore del titolo non quotato rispetto al suo valore nominale.

 

 

Professionisti specializzati in questo settore

shadow

Dott. Armando Tranquilli

Roma (RM)
shadow

Studio Dott. Rigoni

pettenasco (NO)
shadow

Dott.ssa Francesca Tranquilli

Fabrica di Roma (VT)

Invia qui il tuo quesito

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del del D.Lg 196/03 *
Copia qui il codice di controllo