Anticipo TFR per ristruttirazione

DOMANDA

Sono un lavoratore dipendente di una grande catena di supermercati; lavoro dal
1982.   Ho richiesto l'anticipo del 70% del tfr, per la ristrutturazione della casa
dove vivo da trentanni.
La mia azienda non ha accolto la mia richiesta, in quanto non sono in grado di
produrre l'atto notarile, che attesta la proprietà della casa,  perchè trattasi
di una casa di proprietà di un mio cugino, che trentanni fa ha ceduto alla mia
famiglia questa abitazione, senza però effettuare fino a questo momento nessun
atto scritto.
La richiesta avanzata dalla mia azienda è leggittima?
Gradirei se possibile ricevere una risposta  un suggerimento, in merito.

RISPOSTA

Riguardo il suo quesito le espongo quanto segue:
L'art. 2120 del Codice civile recita:

"Il prestatore di lavoro, con almeno otto anni di servizio presso lo stesso datore di lavoro, può chiedere, in costanza di rapporto di lavoro, una anticipazione non superiore al 70 per cento sul trattamento cui avrebbe diritto nel caso di cessazione del rapporto alla data della richiesta.

Le richieste sono soddisfatte annualmente entro i limiti del 10 per cento degli aventi titolo, di cui al precedente comma, e comunque del 4 per cento del numero totale dei dipendenti.

La richiesta deve essere giustificata dalla necessità di:
a. eventuali spese sanitarie per terapie e interventi straordinari riconosciuti dalle competenti strutture pubbliche;
b. acquisto della prima casa di abitazione per sé o per i figli, documentato con atto notarile".

Quindi nella situazione attuale non può chiedere l'anticipo TFR. a nostro avviso potrebbe cogliere l'occasione per regolarizzare la situazione giuridica dell'abiatazione, adeguandola alla situazione di fatto.
Primo a poi dovrà stipulare un atto di compravendita o donazione per regolarizzare la sua posizione, tanto vale farlo in questo momento. A questo punto può chiedere al suo datore di lavoro l'anticipo TFR, motivandolo con il fatto che i soldi saranno ustati per l'acquito abitazione.

Naturalmente successivamente dovrà stipulare l'atto d'acquisto.
Cordiali saluti

 

Invia qui il tuo quesito

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del del D.Lg 196/03 *
Copia qui il codice di controllo