Consulentia - Dottori Commercialisti, relazione al rendiconto enti locali 2011 - News su tributi e tasse, contabilità, fiscalità

News

Dottori Commercialisti, relazione al rendiconto enti locali 2011

documento allegato

Dottori Commercialisti, relazione al rendiconto enti locali 2011

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ha elaborato uno schema di relazione sul rendiconto della gestione 2011 del revisore  enti locali.

Il documento è composta di 56 pagine ed è articolata nel modo seguente: Introduzione; conto del bilancio (verifiche preliminari, gestione finanziaria, risultati della gestione, analisi del bilancio e delle principali poste, analisi della gestione dei residui, analisi e valutazione dei debiti fuori bilancio, tempestività dei pagamenti, parametri di deficitarietà strutturale); prospetto di conciliazione; conto economico; conto del patrimonio; relazione della giunta al rendiconto; rendiconti di settore; irregolarità non sanate, rilievi, considerazioni e proposte; conclusioni.
Il documento comprende inoltre alcuni fogli di calcolo utili all’elaborazione dei dati necessari alla compilazione del prospetto. 
Lo standard ha il compito di fornire ai revisori negli Enti Locali uno strumento operativo per la redazione della relazione sul rendiconto della gestione per l’esercizio finanziario 2011 e fornisce anche uno schema di relazione al rendiconto 2011
Ai sensi dell’art. 239 comma 1 lett. d) del Testo Unico Enti Locali,, la relazione al rendiconto della gestione deve contenere l’attestazione di corrispondenza del rendiconto alle risultanze della gestione, oltre ai rilievi ed alle considerazioni e proposte finalizzate da incrementare l’efficienza, la produttività e l’economicità della gestione.
Per quanto riguarda la tempistica si ricorda che la relazione sul rendiconto di gestione deve essere redatta non oltre venti giorni decorrenti dalla proposta approvata dall’organo esecutivo, il quale deve deliberare il rendiconto per l’esercizio 2011 entro il prossimo 30 aprile 2012.

L’organo di revisione legale degli enti locali deve accertarsi che la classificazione, la valutazione, e l’esposizione dei valori, nonché il contenuto informativo dei documenti di rendiconto, siano conformi alle indicazioni contenute nel principio contabile enti locali n. 3 e nei documenti dal n. 7 al n. 16 dei principi di vigilanza e controllo.

Documenti di riferimento per l’organo di revisione, nel controllo dei documenti e dei valori che compongono il rendiconto sono:

  •  i principi contabili dell’Osservatorio per la finanza e contabilità nella versione pubblicata il 14 gennaio 2010
  •  i principi di vigilanza e controllo dell’organo di revisione degli enti locali, approvati nel 2011 dal CNDCEC.

I revisori, in sede di esame dello schema di rendiconto, devono analizzare e verificare i risultati realizzati rispetto agli obiettivi ed alle linee programmatiche, sulla base di: relazione illustrativa; conto del bilancio; conto economico e prospetto di conciliazione; conto del patrimonio; nonché, infine, rispetto al patto di stabilità interno.

Si ricorda che nell'ambito del controllo collaborativo, disposto dell’art. 1 comma 166 e ss., della L. n. 266/2005, l’organo di revisione, oltre alla relazione al Consiglio, è tenuto a trasmettere telematicamente, subito dopo l’approvazione del rendiconto da parte del Consiglio comunale o provinciale, una relazione sul rendiconto alla competente Sezione Regionale di controllo della Corte dei Conti. In suddetta relazione deve essere messa in evidenza l’esistenza o meno di irregolarità contabili e finanziarie in ordine alle quali l’amministratore non abbia adottato le misure correttive segnalate dall’organo di revisione, consentendo alle Sezioni regionali di effettuare una valutazione di rischio circa il conseguimento ed il mantenimento degli equilibri di bilancio posti dal patto di stabilità e dell’osservanza del vincolo di cui all’art. 119 della Costituzione.
Armando Tranquilli

08-03-12

Tags: Revisione contabile e perizie on line -

Questo articolo è stato commentato 0 volte

Vuoi aggiungere anche tu un commento? Clicca qui
Cerca nel sito:

  » L'esperto risponde
Contabilizzazione Associazione in Partecipazione

Vorrei sapere come contabilizzare l'apporto di capitale in un contratto di associazione in partecipazione, con apporto di solo capitale. Grazie ...
» Leggi la risposta

Tags: Consulenza contabile ed amministrativa on line

 » Ultime news
04-09-14
TARI: come calcolarla
 TARI 2014 
La tassazione sugli immobili è stata recentemente modificata d...

» Continua

07-08-14
770 2014: proroga per l'invio telematico
Il Presidente del Consiglio dei Ministri con DPCM del 31 luglio 2014, pubblicato in G.U del 4 agosto...
» Continua

07-08-14
Aspi lavoro autonomo
L'Inps con il messaggio 6 agosto 2014, n. 6490, pronunciandosi con riguardo ai percettori di indenni...
» Continua


 » Editoriale
L'inaugurazione dell'anno giudiziario 2014 della Corte dei Conti

“L’anno giudiziario 2014 si apre in un contesto economico ancora difficile… e con tendenze contraddittorie.Sul fronte internazionale … la ... » Leggi tutto

Tags: Pubblica amministrazione ed Enti Locali


Consulentia S.r.l. - P.IVA e C.F. 01743600569 - Uffici a Roma e Viterbo - Realizzazione sito TiberWeb.com